Brush away

La colla è tra le cose più noiose da rimuovere soprattutto sugli oggetti di plastica. Etichette scolorite o parzialmente scollate, adesivi che hanno lasciato tracce di colla sulle superfici sono antiestetici e “appiccicosi”, ma non impossibili da eliminare.


Se avete rivestito il frigorifero o la carena della moto con adesivi che col tempo si sono scoloriti o staccati lasciando dietro di sé solo tracce di colla è bene rimuoverli definitivamente. Sugli oggetti in plastica si può utilizzare persino una sgrassatore tipo WD40 (fare prima un test perché alcune plastiche a contatto con questo prodotto possono sciogliersi), oppure del solvente per unghie o della nafta.

Per eliminare la colla dagli oggetti in plastica è sufficiente spruzzare o versare lo sgrassatore o prodotto che si è scelto di utilizzare su un panno morbido pulito o direttamente sul residuo di colla da rimuovere. Con movimenti circolatori dal centro verso l’esterno, si strofina fino a quando la colla non si sarà completamente dissolta o staccata dall’oggetto in questione ed il gioco è fatto. Se non si vogliono utilizzare agenti chimici, si può provare con una gomma da cancellare pulita ed i residui si lavano via con semplice acqua e sapone. Un altro metodo naturale è l’impiego dell’acqua calda per ammorbidire la colla e solitamente è sufficiente questo per rimuovere completamente la colla, altrimenti dopo aver ammorbidito la colla con il calore, si può passare con un panno imbevuto di aceto o della cera per auto e con strofinare con pazienza fino alla completa rimozione della colla o della patina appiccicosa. Le tipologia di plastica sono diverse e reagiscono diversamente ai trattamenti, si consiglia sempre di fare delle prove su una piccola zona da trattare e seguire i consigli degli esperti, come Easy Feel, una società italiana che opera a Milano e in altre città i cui servizi sono svolti con puntualità e affidabilità grazie a personale qualificato e accreditato.

Annalisa Maurantonio

Written by Redazione

Leave a Comment