Come pulire posate d’argento senza prodotti chimici

Sei alla ricerca di un metodo alternativo per pulire le tue posate d’argento? Ecco dei piccoli trucchi per te.

Torna a far risplendere la tua argenteria con metodi del tutto naturali.

Chiunque possegga degli oggetti d’argento in casa, sa benissimo che con il tempo quest’ultimi tenderanno a sbiadirsi. Il mancato utilizzo o la conservazione in un ambiente sbagliato, fa diventare l’argento scuro e non proprio bello da ammirare.

In commercio esistono tantissimi prodotti chimici per lucidare l’argenteria, ma spesso, non solo hanno un costo elevato, sono tossici e creano danni alla nostra persona e all’ambiente.

Se non sai ad esempio come pulire posate d’argento senza prodotti chimici, esistono alcuni metodi naturali ma molto efficaci per far risplendere la tua argenteria.

Uno dei metodi naturali più usati è quello di creare un impasto con acqua e bicarbonato di sodio da strofinare con un panno umido direttamente sulle tue posate d’argento fin quando non otterrai il risultato desiderato. Lo stesso procedimento, lo puoi svolgere con l’uso di un dentifricio di pasta bianca senza l’aggiunta di sostanze sbiancanti. Ricordati di strofinare con delicatezza altrimenti potresti danneggiare le tue posate con graffi che non andranno più via.

Un altro rimedio per posate d’argento sbiadite è metterle a bagno in un contenitore foderato con carta d’alluminio, aggiungendo un pizzico di bicarbonato e sale e lasciandole a mollo per un po’ di tempo. Successivamente asciuga con cura le tue posate e noterai da subito un miglioramento.

Se pulire l’argenteria della tua casa non fa per te affidati ad un’impresa specializzata nel pulito come EasyFeel. EasyFeel propone ai sui clienti servizi di pulizia a domicilio a prezzi davvero convenienti. EasyFeel è un servizio innovativo ma affidabile che ti permette di prenotare il tuo servizio direttamente da tuo smartphone in pochi minuti. Cosa aspetti? Scegli EasyFeel per lucidare la tua argenteria.

Sabrina Piantadosi

Written by Redazione

Leave a Comment