EasyFeelSigaretta

Alcuni suggerimenti per eliminare definitivamente l’odore di fumo in casa. Il primo passo da fare è lavare frequentemente tappeti, tende e tessuti dove si impregnano nicotina e tabacco.


Non c’è nulla di più sgradevole che entrare in una casa e sentire puzza di fumo. Anche i fumatori più incalliti, mal sopportano l’odore del fumo tra le mura di casa. Se non riuscite a liberarvi da questo brutto vizio, sicuramente sarà più semplice evitare quel persistente e nauseante odore di fumo stagnato nel vostra abitazione. Il primo passo da compiere è avere costanza nel lavare con una certa frequenza tappeti, tende, rivestimenti di divani e poltrone, tovaglie, coperte, lenzuola e asciugamani. Il lavaggio costante è importante perché tabacco e nicotina impregnano i tessuti. Aggiungete direttamente nel cestello della lavatrice alcune scaglie di sapone di Marsiglia e anche qualche goccia di essenza non oleosa. Se siete fumatori incalliti ricordate di aerare sempre tutti i vani della vostra casa.

Per eliminare l’odore del fumo, anche pavimenti, arredo in legno e oggetti di plastica hanno bisogno di trattamenti particolari. Per tutte queste superfici un ottimo effetto antiodorante è dato dall’uso dell’aceto che va passato con un panno e poi sciacquato con acqua calda. L’aceto mischiato a bicarbonato e acqua bollente, è adatto anche per pulire vetri e pavimenti in ceramica. Bisogna avere una particolare cura anche per i mobili non sfoderabili che attirano l’odore del fumo. In questo caso dopo aver passato l’aspirapolvere in profondità, è necessario pulirli con un panno inumidito. Se non avete costanza e pazienza per eliminare quel fastidioso odore di fumo in casa, che non vi fa fare una gran bella figura con gli ospiti, scegliete una soluzione definitiva. Rivolgetevi a EasyFeel, impresa di pulizia seria e affidabile in grado di risolvere il vostro problema. Per richiedere un preventivo on line basta un click.

Rossella Biasion

Written by Redazione

Leave a Comment